Nuove guide debian: festival + mbrola e ruby on rails

In questi ultimi giorni mi sono dedicato alla realizzazione di due nuove guide per il wiki di Debianizzati.

La prima riguarda il software text2speech `festival`, un programma che legge per noi in italiano il contenuto dei files. Nella guida si parla anche di come configurare mbrola (un ottimo sintetizzatore vocale).

La seconda guida, invece, tratta dell’ installazione del framework orientato al web Ruby On Rails.

Entrambe le guide sono ancora in fase di stesura.

9 pensieri su “Nuove guide debian: festival + mbrola e ruby on rails

  1. alla fine ti sei dedicato a ruby on rails 🙂

    ho letto la guida ed ho visto che hai scaricato rubygems direttamente dal sito, invece di usare quello installabile con apt-get 🙂
    ottima mossa: quello di debian modifica un po’ di cosine e si rischia di perdere tempo a sistemare, se si inserisce il progetto all’interno di un repository svn 🙂

  2. a me non vanno due comandi. se scrivo (SayText “Evviva Debian!”); esce
    Linux: can’t open /dev/dsp
    #

    e se scrivo (voice_pc_mbrola) esce
    SIOD ERROR: could not open file /usr/share/festival/voices/italian/pc_mbrola/festvox/pc_mbrola.scm

    sono su ubuntu 7.10

  3. @Claudio: ho seguito la guida che cito all’ inizio. mi sembrava ben fatta e tu mi hai messo davvero curiosità!

    @maurolinux: io farei innanzitutto 3 diverse verifiche:

    1) assicuriamoci di avere i diritti per accedere alle periferiche audio:
    # adduser Il_nostro_utente audio
    che aggiunge il nostro utente al gruppo `audio` nel caso in cui non
    fosse stato inserito automaticamente da debian. testiamo nuovamente
    festival;

    2) se non sbaglio il dispositivo /dev/dsp è legato a OSS, il sistema
    audio per linux precedente a ALSA. controlliamo che i relativi moduli
    siano caricati e – nel caso – carichiamoli:
    # lsmod |grep oss
    l’ output sul mio portatile, con cui ho testato la guida, è:
    lsmod |grep oss
    snd_pcm_oss 39200 0
    snd_mixer_oss 15424 1 snd_pcm_oss
    snd_pcm 72324 6
    snd_pcm_oss,snd_intel8x0,snd_intel8x0m,snd_ac97_codec
    snd 48324 17
    snd_pcm_oss,snd_intel8x0,snd_intel8x0m,snd_ac97_codec,snd_mixer_oss,snd_pcm,snd_timer

    i moduli fondamentali sono 2: snd_pcm_oss e snd_mixer_oss. se non sono
    presenti nell’ output di lsmod, carichiamoli:
    # mdoprobe snd_pcm_oss
    # modprobe snd_mixer_oss
    testiamo nuovamente festival;

    3) controlliamo che non sia in esecuzione alcun server audio (ad esempio
    Esd o Jack). Nel caso uno di essi sia attivo, uccidiamolo e proviamo
    nuovamente festival.

    fammi sapere, se è utile posso integrarlo nella guida.

  4. Scusami, ma ti prego di aiutarmi. Ho seguito la guida da te pubblicata a questo indirizzo http://guide.debianizzati.org/index.php/Debian_e_sintesi_vocale:_installazione_di_festival_e_mbrola ma non riesco a far funzionare, sotto festival, la lingua italiana sotto MBROLA. Ho eseguito tutti i punti da te descritti ma poi, dopo avere fatto partire da terminale festival, quando provo a dare il comando ” (voice_pc_mbrola) ”
    mi da questo errore:
    fabio@fabio-laptop:~$ festival
    Festival Speech Synthesis System 1.4.3:release Jan 2003
    Copyright (C) University of Edinburgh, 1996-2003. All rights reserved.
    For details type `(festival_warranty)’
    festival> (voice_pc_mbrola)
    SIOD ERROR: could not open file /usr/share/festival/voices/italian/pc_mbrola/festvox/pc_mbrola.scm
    festival>

    Mi puoi dare una mano per favore? Grazie.

    PS:a mio parere c’è un punto poco chiaro nella tua guida, dove dici di configurare MBROLA: “…Al suo interno troviamo diversi archivi zip. Scompattiamoli uno ad uno e quindi impartiamo quest’altro comando (che provvederà a installare i files nella corretta directory di festival):
    $ cd ~/mbrola/festival/lib
    # cp -Rf * /usr/share/festival”

    Ogni file scompattato prende il nome festival, pertanto, per poter dare quei comandi successivamente per ogni file scompattato, devo ogni volta cancellare quello precedentemente scompattato per poter dare nuovamente quei comandi ( se non ho capito male).

  5. Sono software grezzi che per farli funzionare su sistemi diversi hanno bisogno di mille configurazioni. Mi rivolgo agli sviluppatori cerchiamo di sviluppare pacchhetti puliti senza e sopratutto FUNZIONANTI!
    Secondo il mio parere Festival è un’emerita PORCHERIAAAAAAAA!!!

  6. piuttosto direi che festival è un bel programma con una interfaccia grezza, poco adatta a utonti,utenti normali e powerusers, orientata piuttosto a sysadmin.

Rispondi a maurolinux Annulla risposta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.